news

Informative chiare

Un tema fondamentale, ma già presente prima dell’adozione del Regolamento europeo della protezione dati personali, è l’informativa 

Che cosa si intende per informativa?  L’informativa è una comunicazione che ha lo scopo di informare il cittadino, anche prima che diventi interessato (cioè prima che inizi il trattamento), sulle finalità e le modalità dei trattamenti operati dal titolare del trattamento.

Essa viene richiesta non solo nel rispetto del diritto individuale ad essere informato, ma in quanto dovere del titolare del trattamento di assicurare la trasparenza e la correttezza fin dalla fase di impostazione  dei trattamenti stessi, e di comprovarla in qualunque momento. 

L’informativa ha anche  lo scopo di permettere all’interessato di  sottoscrivere un valido consenso pensato, se richiesto come base giuridica del trattamentoIn questo caso l’informativa non è solo dovuta in base al principio di trasparenza e correttezza, ma è anche una condizione di legittimità del trattamento.    

Cosa deve fare l’azienda?  

Le aziende devono tenere in considerazione nel momento della nascita di un trattamento, l’obiettivo della raccolta dei dati, e da qui partire per definire un’informativa che abbia come scopo quello di informare in maniera corretta e trasparente gli interessati sulle modalità e sulle motivazioni della raccolta.   

Altro passaggio importante e necessario, prima di iniziare il trattamento, è quello che sia prevista una diversa informativa per ogni categoria di interessati (dipendenti, fornitori, candidati per l’instaurazione di un rapporto di lavoro, navigatori sito internet). 

Il regolamento inoltre non fa riferimento ad informative specifiche ma gli artt 13 e 14 parlano genericamente di informazioni che devono essere rese agli interessati.  Va quindi sottolineato che non viene fatto cenno sul mezzo ma piuttosto sui contenuti.  È quindi prevista dal regolamento la possibilità di rendere le informative chiare e subito comprensibili non solo in forma testuale ma possono anche essere predisposte in modo che le informazioni necessarie vengano presentate attraverso l’uso di simboli e icone. 

Proprio in quest’ambito, nella primavera 2021 il Garante per la protezione dei dati personali ha indetto un concorso a chiunque fosse interessato per individuare e proporre immagini in grado di semplificare gli elementi che devono essere contenuti nell’informativa. Ecco i vincitori da cui prendere spunto! 

https://www.garanteprivacy.it/temi/informativechiare 

Un esempio di informativa chiara? https://www.sistemitre.it/privacy-policy/ 

 

Fonte: Informative chiare – Garante Privacy 

Tags: news

Articoli correlati

Menu