1995
2003
2012
2016
2018
2020

1995

Direttiva 95/46/CE
La Comunità Europea discute di protezione dei dati e approva la prima direttiva europea in materia privacy.

2003

D. Lgs. 196/2003 (Codice della privacy)
Il legislatore Italiano disciplina, per la prima volta in un testo unico, l’intera materia privacy

2012

Nascita del DPO
Nasce la figura del Consulente della Privacy Certificato (DPO) secondo lo schema accreditato ISO/IEC 17024:2012

2016

Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR)
Il 25 maggio 2016 entra in vigore il regolamento europeo.

2018

ENTRO IL 25 MAGGIO 2018
TUTTI GLI STATI EUROPEI DEVONO ESSERSI ALLINEATI AL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO.

2020

COVID-19
L’emergenza sanitaria mette in luce l’esigenza di garantire la protezione dei dati personali in azienda

LAVORO: INFORMAZIONI CORRETTE AI DIPENDENTI SUI SISTEMI AZIENDALI IN USO

Una società manifatturiera è stata segnalata e condannata per uso illecito di dati dei dipendenti raccolti attraverso il sistema informatico aziendale. La società non aveva infatti correttamente informato i lavoratori delle caratteristiche del sistema attivato, andando così oltre i limiti stabiliti dall’autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro. Per questo motivo il Garante ha provveduto ad emettere alla società una sanzione di 40 mila euro, obbligandola inoltre alla messa in regola con…
Leggi tutto

Garante sanziona tre call center – Direct marketing

“Rispettare la volontà degli utenti di non essere più disturbati, effettuare telefonate di marketing solo con preventivo specifico consenso, adottare adeguate misure tecniche e organizzative per rispettare la privacy degli utenti. Queste sono alcune delle prescrizioni, in aggiunta a sanzioni pecuniarie, che il Garante per la protezione dei dati personali ha imposto a tre società di call center che disturbavano con offerte commerciali indesiderate decine di migliaia di utenti.” A…
Leggi tutto

LAVORO: INFORMAZIONI CORRETTE AI DIPENDENTI SUI SISTEMI AZIENDALI IN USO

Una società manifatturiera è stata segnalata e condannata per uso illecito di dati dei dipendenti raccolti attraverso il sistema informatico aziendale. La società non aveva infatti correttamente informato i lavoratori delle caratteristiche del sistema attivato, andando così oltre i limiti stabiliti dall’autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro. Per questo motivo il Garante ha provveduto ad emettere alla società una sanzione di 40 mila euro, obbligandola inoltre alla messa in regola con…
Leggi tutto

Garante sanziona tre call center – Direct marketing

“Rispettare la volontà degli utenti di non essere più disturbati, effettuare telefonate di marketing solo con preventivo specifico consenso, adottare adeguate misure tecniche e organizzative per rispettare la privacy degli utenti. Queste sono alcune delle prescrizioni, in aggiunta a sanzioni pecuniarie, che il Garante per la protezione dei dati personali ha imposto a tre società di call center che disturbavano con offerte commerciali indesiderate decine di migliaia di utenti.” A…
Leggi tutto

Ultimi articoli

Richiedi informazioni

Se vuoi ricevere ulteriori informazioni compila il modulo

    Menu